Usa EFT per emorroidi

image

Non so se sia un caso ma nell’ultima settimana ho avuto due clienti e ben tre amici con problemi di emorroidi. Allora, ho pensato di scrivere questo articolo per quelli di voi che hanno questo disturbo. Prendendo spunto dalle situazioni che vivono loro e da come abbiamo affrontato la questione, propongo anche a voi qualche spunto di riflessione.

In primo luogo va verificato se c’è uno stato di stipsi o di gravidanza quando è facile che gli emorroidi diventino dolorosi.

Poi, se c’è dolore, c’è anche lo stress. Quindi un primo passo sarebbe lavorare sullo stress percepito.

Quale sono le situazioni che ti stressano?

Come reagisci?

A cosa reagisci?

Tutte risposte su cui puoi lavorare benissimo anche da solo con l’aiuto dell’EFT. Ti do qualche idea:

“Anche se X mi stressa, io mia amo e mi accetto e mi apro alla possibilità di accettarlo per quello che è.” E poi, picchietti sul fatto che “X mi stressa”. Concludi con giri in positivo; scegli tu le frasi che senti che siano migliori per te. Ricordati di annotare il livello di stress percepito prima di iniziare la sessione di EFT e finché il punteggio dato allo stress non scende tanto oppure diventa 0 non ti fermare!

Le emorroidi compaiono spesso in presenza ad una difficoltà nei confronti della propria madre: un lutto non elaborato, oppure il desiderio di non vederla andare via. Il sentimento di abbandono da parte sua. Ti trovi nella descrizione? Bene! Lavoraci sopra!

Le emorroidi indicano anche una tensione o un desiderio interiore di forzare l’eliminazione e allo stesso tempo di trattenere, il che determina uno squilibrio.

Dunque, in quale situazione della tua vita vorresti trattenere e nello stesso tempo ti forzi ad eliminare?

Anche un intenso senso di colpa oppure una tensione inespressa, o espressa male, che si preferisce tenere dentro e che “spacca il c…”. Il corpo manda un segnale di allarme affiche qualcosa deve essere chiarito.

Controlla se vivi un sovraccarico di pressione di cui ti senti colpevole. Oppure ti senti inferiore? Ti senti un “buco di c….”?

Quando si accetta di rischiare ad esprimere quello che disturba, si riprende in mano la propria vita e si abbandonano le emozioni negative allora il senso di impotenza svanirà e si diventa padrone del proprio destino.

Come già detto prima, indaga un po’ su quello che sta accadendo nella tua vita. Prendi le cose con calma ed uno ad uno azzera il carico emotivo che grava su di te.

Lunga vita e prosperità!

 

Read More

La solitudine….

solitudine-amica-nemica

Si, la maggior parte delle persone soffrono la solitudine. Forse anche te.

Pensa: quanto tempo passi da solo, senza il computer, senza FaceBook, senza cellulare, senza la TV accesa o la radio in sottofondo?

Come ti senti quando sei solo a casa? Quanto tempo resisti da solo?

Conosco tantissime persone, clienti o amici che soffrono la solitudine….

La causa profonda di questo disagio è legata ai rapporti con la mamma, precisamente ai primi mesi di vita.

Se vuoi superare definitivamente la paura della solitudine, la chiave è sciogliere completamente quelle esperienze.

Prova qualsiasi tecnica vuoi, Silva, EFT, Theta Healing e sciogli quelle esperienze che sono ancora memorizzate nella memoria cellulare del tuo corpo. E supera una volta per tutte questo disagio!

Guadagnerai molto tempo per te e per i tuoi progetti. E scoprirai qualche altra cosa su te stesso nella solitudine.

Read More

Qualche giro di EFT sul perdono di se stessi

iubire-si-libertate

Ho trovato su FB alcune frasi che mi sono piaciute particolarmente. Sono state scritte da un’autrice romena, Irina Binder.

Ho pensato di tradurle in italiano e di fare EFT mentre le recitavo. Per me l’effetto è stato positivo. Mi chiedo cosa succede se per almeno 21 giorni faccio questo esercizio giornalmente? Sarebbe interessante scoprirlo….

Grazie Irina Binder!

***

Oggi, mi perdonerò e libererò la mia anima di rimpianti.

Mi perdonerò perché sono stanca di condannarmi cosi tanto e aspramente per tutto quello che ho fatto e tutto quello che non ho fatto. Sono stata il più duro giudice di me stessa e, a volte, sono diventata il mio carnefice.

Mi perdonerò per le lacrime versate inutilmente.

Mi perdonerò per tutte le parole dette nei momenti di rabbia e di dolore ma anche per tutto quello che non ho detto quando avrei dovuto dirlo.

Mi perdonerò per tutta la mia infelicità e per l’infelicità che ho causato ad altre persone.

Mi perdonerò perché ho sprecato il mio tempo cercando di essere chi hanno voluto gli altri e ho dimenticato Chi volevo essere Io.

Mi perdonerò per tutte le promesse che non ho mantenuto.

Mi perdonerò perché ho ignorato il mio cuore e ho scelto con la ragione, perché ho abbandonato strade dove avrei potuto correre ed invece ho scelto strade dove ho strisciato.

Mi perdonerò perché mi sono svegliata spesso davanti a porte chiuse ma sono rimasta troppo a lungo davanti a loro sprecando il mio tempo.

Mi perdonerò perché non ho saputo apprezzare certe persone cosi come meritavano e ho cacciato via da me anime che mi amavano davvero.

Mi perdonerò per tutti i sogni abbandonati, per tutte le mie rinunce, per le mie paure, per la mia vigliaccheria, per tutte le mie mancanze.

Mi perdonerò perché sono stata superficiale e perché mi sono illusa e mi sono accontentata di vivere solo per metà.

Mi perdonerò per tutto quello che sono stata e non sarei dovuta essere, per tutto quello che non sono stata anche se avrei potuto esserlo….

Read More

Come guarire i calcoli biliari

 

cistifelleaOggi, questo post sarà piuttosto lungo ma se soffri di questo fastidioso disturbo, ti consiglio di leggerlo fino in fondo. E se ti va magari condividere la tua esperienza a riguardo.

Oltre le regole dell’alimentazione c’è anche l’approccio olistico per questo disturbo. Vediamo insieme qualche suggerimento.

Uno dei libri che consulto spesso quando si tratta di un disturbo è “Grande dizionario delle malattie e della guarigione” di Jacques Martel. (ho scritto una recensione QUI – link).

Il primo metodo per guarire questi calcoli è quello di prendere consapevolezza del perché si sono formati. Dunque, nel caso in cui non abbiamo un bravo coach che ci accompagna lungo la strada, proviamo a fare i coach di noi stessi ed è utile rivolgersi ad un libro di metamedicina come quello che ho citato sopra.

Un metodo a portata di tutti è l’EFT che può essere applicato, frase dopo frase sulla spiegazione del libro. Se poi, stiamo attenti mentre ci picchiettiamo e sentiamo altre emozioni che escono allo scoperto andiamo ad equilibrarle man mano.

Cito testualmente dal libro:

Read More

Come affrontare i cambiamenti

changeSento spesso che nella vita si deve essere flessibile.

Sento dire che niente è immutabile, tutto è in cambiamento.

Sento dire tante cose….

E’ facile parlare, è un po’ meno fare (e sentire), secondo me.

Negli ultimi due anni mi sono trovata a cambiare tante cose, alcune anche in modo radicale e devo ammetterlo che è abbastanza stancante.

Ohi, che bello! Cambiamenti in vista! E Bum! Si ricomincia daccapo!

Si ricomincia con la speranza che il cambiamento porti anche qualche altra cosa non solo fatica, perdita e amarezza. Che male c’è in un po’ di stabilità?

Adesso, mi trovo a cambiare di nuovo alcune parti della mia vita e forse dovrei essere felice e speranzosa. So solo che a volte, sento la stanchezza. Per non dire la noia

Read More

EFT e la litiasi biliare (calcoli alla bile)

colica_biliare

Ho scritto precedentemente su come usare la EFT per la ritenzione idrica. Invece oggi, vi propongo esercizi per quelli di voi che soffrono della litiasi biliare (calcoli biliari).

Un rimedio molto buono è fatto con i semi di zucca. Si fa per 10 giorni, aiuta a pulire il fegato di tossine, ha un effetto stimolante sulla secrezione di bile ma anche è riposante per la vescica biliare.

Quattro cucchiai di semi di zucca, macinate grossolanamente di mettono a macerare per 3 ore in 500 ml di acqua. Si riscalda leggermente e si beve in due-tre tappe.

Invece, se avete una crisi dolorosa, è molto utile un infuso fata con 1 cucchiaio di tarassaco e una tazza di acqua bollente, lasciato in infuso per 3 minuti. Mentre si beve la tisana, si può mettere una borsa di acqua calda, calda quanto più si sopporta.

Va detto che non basta una sola sessione di EFT per sciogliere i calcoli, oppure si, chissà?

Consiglio insieme a una dieta adeguata, le tisane  e gli integratori, di indagare sulle cause emotive che sono alla base di questa malattia.

Read More
Pagina 1 di 3123